Pietre contro la sede dell'Alto Calore, il presidente: c'è tensione

Pietre contro l'ingresso dell'Alto Calore, laa'zienda che cura la distribuzione idrica in Irpinia. Due massi hanno sfondato nella notte le vetrate blindate dell'ingresso in via Roma. Si tratta di ignoti che hanno agito intenzionalmente, visto che due  vetri sono andati in frantumi. Il presidente dell'Alto Calore Lello De Stefano: «Un episodio che contribuisce ad alimentare la tensione».
Sabato 25 Novembre 2017, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 25-11-2017 16:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP