Non sapeva che fosse un vigile
Botte all'agente: nigeriano assolto

Un giudice ha assolto un extracomunitario fermato dai vigili in servizio mentre chiedeva l’elemosina. Il nigeriano aveva picchiato due vigili urbani in borghese che stavano svolgendo il servizio antiaccattonaggio. Ma il giudice monocratico Sonia Matarazzo ha assolto il nigeriano che aveva colpito con pugni al volto e al torace il vigile che gli chiedeva i documenti. Il 36 enne extracomunitario, difeso dal legale Giacomo Sorrentino, è libero dai reati di lesioni e oltraggio. In sostanza, ha argomentato il legale, l’uomo non sapeva che aveva a che fare con poliziotti, dato che stavano effettuando il servizio in borghese.
SUL MATTINO IN EDICOLA
Giovedì 11 Maggio 2017, 13:55 - Ultimo aggiornamento: 11-05-2017 13:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP