Ex dipendente Fs lascia l'eredità
al cane che gli aveva salvato la vita

  • 106
Lascia tutti i suoi averi a Tor, il cane che quattro anni fa gli aveva salvato la vita abbaiando e richiamando l'attenzione dei vicini che soccorsero il suo padrone in preda a un malore.

Questa la decisione di P.R., ex dipendente delle Ferrovie dello Stato, celibe e senza figli, avellinese da tempo trapiantato a Milano, deceduto qualche giorno fa all’età di 90 anni.

In particolare, l’uomo che era proprietario di due unità immobiliari, e di due conti correnti, uno postale e uno bancario, e che godeva di entrate pensionistiche, aveva deciso che il suo patrimonio venisse “utilizzato” in favore del suo cane. L'operazione è stata perfezionata con la nomina di un legato testamentario.
Mercoledì 16 Maggio 2018, 02:06 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 06:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP