Lapio, è svolta rosa Lepore nuovo sindaco

È la prima donna sindaco di Lapio. Ed è alla sua prima esperienza politica diretta. Maria Teresa Lepore, per tutti semplicemente Trisa, ha pianto lacrime di gioia quando ha saputo della sua investitura alla massima carica amministrativa. L'ha spuntata, nel cuore della notte, su un avversario ostico, Vito Carbone, geologo e capogruppo di minoranza uscente. I sogni a volte si realizzano anche a occhi aperti. Così è stato per la commercialista convinta a scendere in campo, a candidarsi, per svoltare ma nel segno della continuità amministrativa. Lei non ha esitato e ha accettato la sfida. Ha condotto una campagna elettorale corretta senza mai infangare gli avversari. Ha proposto le sue ricette contro la crisi, quelle per attirare nuovamente i giovani costretti a lasciare la patria del Fiano per altri lidi. E dopo un testa a testa al cardiopalma è stata eletta primo cittadino di un borgo alle prese con lo spopolamento e le difficoltà lavorative delle aziende che qui hanno sempre offerto lavoro. Trisa Lepore non ha promesso certo miracoli ma ha promesso di impegnarsi per il rilancio della sua comunità. E alla fine è stata premiata con un'elezione segnata comunque dalla tensione per quell'exploit che non c'è stato e ha lasciato l'amaro in bocca a chi ha lavorato a lungo all'allestimento di una compagine in parte rinnovata. E sono stati proprio i tagli operati a penalizzare il risultato finale e a contenere la vittoria che si immaginava più robusta. ba.ci.
 
Lunedì 11 Giugno 2018, 08:23 - Ultimo aggiornamento: 11-06-2018 08:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP