Omicidio suicidio in Svizzera, donna originaria di Capriglia uccisa con un colpo alla testa. Il marito trovato impiccato in un'altra stanza

  • 154
Dramma familiare a Trimbach, nel Canton Soletta. Il corpo di Cesarina Ruta, di origini irpine, è stato trovato riverso sul letto in una pozza di sangue, uccisa con un colpo alla testa. Il marito, Urs Widmer, è stato trovato impiccato nell’abitazione coniugale che i due condividevano, insieme all’ultima figlia, da quasi trent’anni. Gli inquirenti, che hanno effettuato i primi accertamenti nell’appartamento dei due coniugi, seguono la pista dell’omicidio-suicidio. La 54enne, nata in Svizzera da genitori irpini, con un precedente matrimonio fallito alle spalle, lavorava in una casa di cura.
Venerdì 8 Settembre 2017, 19:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP