Ferragosto bocciato in consiglio comunale, il sindaco: ce lo facciamo autotassandoci

Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi in poche ore  passa dall'assegnazione della squadra locale ad un imprenditore solido alla sconfitta in consiglio comunale sul Ferragosto cittadino. Scoppia la polemica sulle dichiarazioni del sindaco   dopo il voto conrario alla proposta di  una variazione al bilancio.
"Sono riuscito a salvare l'Avellino Calcio da una scomparsa certa. Ero riuscito, insieme alla mia giunta e ai consiglieri del Movimento 5 Stelle, a fare la stessa cosa con il Ferragosto Avellinese.  La precedente amministrazione non aveva lasciato un euro in cassa. Zero euro. Grazie agli assessori e a tutti gli altri, avevamo realizzato in tempi da record un tabellone fantastico. E avevamo trovato anche i soldi per farlo spostandoli da una manifestazione alla quale erano stati destinati dalla vecchia politica". Questo spiega in un post. E poi aggiunge che "A questa proposta 8 consiglieri hanno votato per cancellare tutto il programma di Ferragosto. 5 hanno votato per salvare il Ferragosto. Gli altri? Astenuti". E aggiunge: "La festa del 16 agosto di sicuro si farà, la offriremo noi del Movimento 5 Stelle con nostre donazioni spontanee. Sarà più modesta, ma si farà. E di sicuro faremo girare per la città dei 6x3 con le facce e con i nomi dei consiglieri che hanno privato Avellino della sua festa storica".
Venerdì 10 Agosto 2018, 12:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP