Elezioni, finale di partita in Irpinia:
De Mita dice addio al suo feudo

di Generoso Picone

Per essere al finale di partita, cioè a quella fase della sfida a scacchi raccontata da Samuel Beckett in cui sul campo ci sono ormai pochi pezzi superstiti e il re non è soltanto la figura da difendere ma anche una dell’attacco, Ciriaco De Mita pare sereno. Certo, sorpreso: come chi pur avendo percepito che qualcosa stava per accadere non si aspettava di misurarlo nelle dimensioni di una sconfitta pesante, pesantissima e per molti versi epocale. Comunque convinto che i giochi non siano chiusi. «Faccio ancora fatica a spiegarmi quanto avvenuto e, poiché ho l'abitudine a capire prima di parlare, voglio riflettere ancora e attendere il corso degli eventi», confessa dalla sua casa di Nusco.

In Irpinia il Movimento Cinque Stelle ha spazzato il terreno come un implacabile Burian politico, conquistando il 47,44 per cento al Senato e il 45,8 alla Camera, portando cinque suoi rappresentanti in Parlamento, lasciando il centrosinistra a oltre 20 punti di distanza e nel centrosinistra battendo nettamente il candidato dell'ex premier, il nipote Giuseppe. Anche a Nusco, dove Ciriaco De Mita è sindaco da 4 anni, il centrosinistra ha ottenuto il 41,99 contro il 33,45 del M5S che però ha stravinto a Sant'Angelo dei Lombardi, Lioni, Ariano Irpino e Grottaminarda.

Un radicale cambio di stagione nella provincia un tempo democristiana con maggioranze bulgare allo scudocrociato, poi popolare, quindi centrista pur con una declinazione di centrodestra, piddina e ora a Cinque Stelle? «Mi torna in mente l'immagine degli anni '60, quelli della rivolta dei giovani. ricorda De Mita Allora la Dc fu punita dal voto dei figli che scelsero di non seguire più i padri. Però il consenso andò ad altri partiti. Adesso?».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 7 Marzo 2018, 10:06 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 10:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP