Picchiato e legato a un albero per una dose di droga non pagata: arrestato l'aguzzino 19enne

  • 27
I carabinieri di Avellino hanno arrestato un 19enne accusato di sequestro di persona, estorsione, lesioni personali, furto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, con l’aggravante di essersi avvalso, nella consumazione del reato, della collaborazione di un minorenne.

I fatti risalgono al primo febbraio, quando una pattuglia dell’aliquota radiomobile della compagnia di Avellino rinvenivano un 18enne di Altavilla Irpina, dolorante e con varie escoriazioni al volto, che riferiva di essere stato legato a un albero e malmenato da due suoi conoscenti per una dose di cocaina non pagata. Il 18enne fu colpito dai suoi aguzzini con delle mazze di legno. Non solo, dopo avergli legato le mani dietro la schiena, i due gli infilarono un manicotto da moto in bocca, bloccandolo con del nastro adesivo, per impedirgli di chiedere aiuto e, dopo aver fumato uno spinello, lo legarono a un albero in un noccioleto.
Sabato 10 Febbraio 2018, 13:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP