Al volante ubriaco
finisce in Procura


Carabinieri in azione, con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, per la prevenzione dei reati in genere, anche alla sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora troppo spesso teatri di gravi incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente triste dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto alle norme del Codice della Strada.
In particolare a Calitri, durante un posto di controllo, è stato fermato un 40enne originario del luogo che, nel corso della perquisizione è stato sorpreso in possesso di cocaina occultata nell’abitacolo dell’auto. Di qui la segnalazione alla Prefettura. La droga è stata sottoposta a sequestro.
A Lioni è stato imposto l’alt ad un 30enne del luogo alla guida del suo motociclo in evidente stato di alterazione psicofisica. Gli accertamenti tossicologici eseguiti presso l’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi hanno permesso di appurare che il giovane aveva assunto poco prima sostanze stupefacenti. Pertanto gli è stata ritirata la patente di guida. Nei suoi confronti è scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.
Martedì 16 Maggio 2017, 21:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP